Capodimonte e Caserta, regge porte aperte. Anche a gennaio!

3 dicembre, 2013 alle 17:03
545
Lo spettacolo della reggia di Caserta by night

Musei porte aperte al chiaro di luna…raddoppia! Il ministro dei Beni e delle attività Culturali e del Turismo, Massimo Bray ha deciso di prorogare fino al prossimo mese di gennaio del 2014 la kermesse “Una notte al Museo”, con l’auspicio che l’evento possa diventare, ben presto: “un appuntamento stabile”.

La decisione è stata presa sull’onda lunga del successo riscosso dall’iniziativa che, dati alla mano, ha fatto registrare un’alta affluenza di visitatori. Per capirci, alla Reggia di Caserta ed al museo di Capodimonte di Napoli, due dei luoghi d’arte più gettonati della Campania Felix, i visitatori, rispetto all’ultima edizione del 26 ottobre scorso, sono addirittura triplicati! Ma dati analoghi sono stati registrati anche a Roma, sia al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia sia alla Galleria Nazionale d’Arte Antica di Palazzo Barberini.

[charme-gallery]

Complessivamente i visitatori che, con la loro partecipazione, hanno premiato il progetto promosso dal Ministero sono stati 80mila. Visite, ma non solo. Perché in questa quinta edizione, come ha commentato il direttore generale per la Valorizzazione del Mibact, Anna Maria Buzzi “ci è sembrato doveroso, coniugare cultura e solidarietà a sostegno dei cittadini sardi colpiti dall’alluvione, promuovendo una raccolta fondi insieme alla Croce Rossa italiana”. “Siamo soddisfatti del generoso contributo dei visitatori e della loro grande partecipazione e sensibilità” ha concluso la Buzzi, rivolgendo “un ringraziamento particolare agli artisti che, con i loro spettacoli, hanno animato la Notte dei Musei attraverso importanti espressioni di arte e di creatività”.

Il prossimo appuntamento di “Una notte al museo” è per sabato 28 dicembre. Poi si replicherà a gennaio. E la Terra Felix figura nel nutrito elenco delle mete del Belpaese da non perdere di vista, con i suoi tesori artistici. Napoli in primis, con le visite a Castel Sant’Elmo, a Palazzo reale, al Museo Archeologico Nazionale e al museo di Capodimonte. E poi Caserta, con il suggestivo “grand tour” nel complesso vanvitelliano della Reggia, alla scoperta delle stanze del monumentale palazzo voluto da re Carlo III e dei suoi straordinari giardini che richiamano, nelle forme e nelle sfavillanti sculture, la magnificenza degli spazi di Versailles.

Una notte al Museo
Per info sul’elenco degli eventi e degli istituti che aderiscono all’iniziativa:
www.beniculturali.it
www.valorizzazione.beniculturali.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here