News / Il ricordo

Addio a Nelson Mandela, “Madiba” finisce sul presepe di Napoli

La statuina dello storico leader sudafricano anti-aparthaid (deceduto ieri all'età di 95 anni) è stata esposta sugli scaffali delle botteghe di due maestri artigiani, Marco Ferrigno e Genny Di Virgilio, a San Gregorio Armeno.
di Gabriele Scarpa
6 dicembre 2013

Un posto d’onore per Nelson Mandela. E’ quello che gli hanno riservato i maestri dell’arte presepiale partenopea. Lo storico leader sudafricano anti-apartheid, spentosi ieri all’età di 95 anni, è infatti arrivato sul presepe a Napoli. La sua statuina è stata esposta sugli scaffali delle botteghe di due maestri artigiani, Marco Ferrigno e Genny Di Virgilio, a San Gregorio Armeno, la suggestiva stradina dei presepi. In quella di Ferrigno il “pastore” che raffigura Mandela compare con quelli di Rita Levi Montalcini, Luciano Pavarotti, Lucio Dalla, Elvis Presley, Papa Francesco e la coppia regale d’Inghilterra formata da Kate e William. Di Virgilio, invece, ha collocato “Madiba” insieme alle altre figure tradizionali del presepe napoletano. ”L’ho raffigurato col sorriso – ha spiegato Ferrigno – che l’ha sempre contraddistinto”.

Il maestro Marco Ferrigno mostra la statuina di Nelson MandelaSan Gregorio Armeno a Napoli, la via dei presepiGalleria di personaggi vip sulle bancarelle di San GregorioIl maestro Genny Di VirgilioBancarelle a San Gregorio Armeno