Itinerari / News / Visite al chiaro di luna

Storia e teatro protagonisti negli Scavi di Pompei

Tour guidato alla scoperta dei monumenti del sito archeologico vesuviano. Appuntamento tutti i venerdì sera di ottobre. A conclusione della passeggiata, l'emozionante incontro con gli attori della compagnia teatrale La Scodella i quali leggeranno le lettere di Plinio il Giovane dove si descrivono i dettagli della terribile eruzione del 79 d.C.
di Lello Scarpato
27 settembre 2014

Storia e teatro vanno a braccetto all’ombra degli antichi ruderi. Benvenuti nell’area archeologica di Pompei, patrimonio mondiale dell’Unesco, testimonianza viva della Roma dei Cesari dissepolta dalle ceneri dello sterminator Vesevo. E’ qui, soprattutto al chiaro di luna, che l’arte dà il meglio di sé. Per tutto il mese di ottobre (ma l’iniziativa è in corso da luglio), infatti, ogni venerdì sera, nell’area degli Scavi è in programma (esclusivamente su prenotazione) una suggestiva passeggiata alla scoperta delle bellezze del sito vesuviano. Si parte da Porta Marina attraverso un percorso illuminato, scandito di singole tappe, affidate alla guida degli archeologi della locale Soprintendenza i quali illustreranno brevemente ai visitatori ciò che in quel momento stanno vedendo con i loro occhi, narrando la storia di Pompei e quella dei monumenti che si affacciano lungo il costone meridionale della città: le Terme Suburbane, il Tempio di Venere, la Villa Imperiale, solo per citarne alcuni. A conclusione del “gran tour”, negli spazi dell’Auditorium di Piazza Esedra un filmato illustrerà le principali fasi dell’eruzione che nel 79 d.C seppellì di cenere e lapilli il piccolo centro della Valle del Sarno. A questo punto storia ed archeologia cederanno il passo all’arte teatrale, in un suggestivo “passaggio di consegne” che regalerà emozioni uniche ai visitatori grazie agli attori della compagnia teatrale La Scodella di Boscoreale. Saranno loro, infatti, a leggere, in un crescendo di passioni, le lettere inviate da Plinio il Giovane a Tacito dove si descrivono, fin nei minimi dettagli, i particolari della terribile eruzione del 79 d.C. che cancellò Pompei, Stabia, Oplonti ed Ercolano. Lo stesso devastante cataclisma in cui perse la vita il comandante della flotta romana Plinio il Vecchio e di cui suo nipote Plinio il Giovane fu testimone diretto.

Venerdì agli Scavi
Visite guidate negli Scavi di Pompei
Tutti i venerdì sera
Prenotazione obbligatoria allo +39.081.8575347 (dalle ore 10.00 alle ore 15.00).
Ingressi alle ore 20.00, alle 20.20, alle 20.40 e alle 21.00.
Costo del biglietto: euro 5,50 (gratuito per i minori di 18 anni previa esibizione di un valido documento di identità alla biglietteria).
L’ingresso è da Piazza Esedra.