Sui torrioni di Castel Sant’Elmo il corrimano con incisioni in Breille per non vedenti

25 gennaio, 2017 alle 19:00
851
braille napoli sant'elmo

E’ un’opera di Paolo Puddu ed è l’opera vincitrice della quinta edizione del concorso “Un’opera per il Castello” il cui tema era “Uno sguardo altrove”. Titolo dell’opera, invece, è Follow the shape, ed è stata premiata tra dieci finalisti al concorso con questa motivazione: “Per aver declinato il tema del concorso ribaltando la consueta concezione della visione. Gli spalti panoramici – si legge nella motivazione – divengono il luogo d’incontro tra esperienze sensoriali differenti, fornendo uno strumento ulteriore per ampliare le possibilità di fruizione del luogo a partire da passi letterari ispirati alla città stessa. Attraverso l’uso della scrittura Braille l’artista propone un trasferimento dell’esperienza da visiva a tattile, invitando anche i visitatori vedenti a immaginare una prospettiva alternativa che è loro di norma estranea”. Frasi di famosi scrittori, quali Sthendal, Erri De Luca, e Matilde Serao, riportate in Breille sul corrimano, accompagneranno quindi d’ora in poi la passeggiata panoramica del maniero dei non vedenti.