Itinerari / News / Cartoline dal Golfo

Turismo: nasce il bateau mouche della Costa Vesuviana

Si chiama "charter jamm" e indica, con un nome che fonde inglese e dialetto napoletano, il nuovo servizio che mostrerà ai turisti le bellezze della terra di Partenope viste dal mare
di Lello Scarpato
11 dicembre 2014

Si chiama “charter jamm” e indica, con un nome che fonde inglese e dialetto napoletano, il nuovo servizio di bateau mouche che mostrerà ai turisti le bellezze della costa dell’area vesuviana viste dal mare. L’iniziativa è lanciata da “Costa del Vesuvio” che con la neonata società di charter a vela “Charterjamm“, in collaborazione con la nascente sezione territoriale della Federalberghi, arricchisce la proposta turistica dell’area vesuviana. Il nuovo servizio turistico sfrutta da un lato la possibilità di fruire dei numerosi approdi lungo il litorale, molti dei quali anche di antica tradizione, e, dall’altro, della serie infinita di ville del Miglio d’Oro mai viste prima dal mare, dei numerosi scorci e delle tante insenature, ognuna delle quali può raccontare una storia, una leggenda. Ma nella scoperta di questa area di grande tradizione storica ci sarà anche spazio per la riscoperta delle origini alcune delle tante canzoni napoletane che hanno reso celebre la musica italiana nel mondo tra la fine dell’Ottocento e gli inizi del Novecento. La scoperta delle bellezze del “Miglio d’oro” dal mare farà parte di un pacchetto integrato di “boat and breakfast” che prevede il pernottamento in barca con prima colazione, ancora poco diffusa in Italia. L’iniziativa sarà presentata ufficialmente sabato alle 12 nella sede del Circolo Nautico di Torre del Greco.

Il Vesuvio visto dal mareLo scoglio di RoviglianoIl Vesuvio e il mare del GofdoLa costa torrese