Brut del Contadino a testa in giù. Il Falerno ascolta musica

19 aprile, 2013 alle 13:49
171

Vinitaly 2013: gli stand dei vini campani sono stati tra i più visitati. Un gran successo, dunque, per il made in Sud. Ad una prima analisi, gli stessi operatori del settore non sanno quasi spiegarsi il vero motivo di così tanto interesse, ma andando a fondo se ne capisce, eccome, il motivo. Il territorio campano esprime, sempre più, vere eccellenze di livello internazionale, con la proposizione di idee innovative e molta fantasia.

Un esempio su tutti è la messa in commercio del “Brut del Contadino” uno “champagne” fai da te, nato da un’idea di Ciro Picariello, titolare dell’omonima cantina di Summonte (Avellino), che in pratica, in una bella confezione, ti vende il suo brut a testa in giù e, se vuoi, puoi completare la lavorazione da solo, eseguendo il degorgement.

Altro esempio di innovazione nella tradizione, è la nascita del passito di Pallagrello bianco “Bell’Angelo”, ad opera delle Cantine Rao, per volontà del suo titolare che, già primario Policlinico di Napoli, dopo la pensione si è concesso un meritato ritiro tra le vigne di Caiazzo, dove produce, oltre al passito, il vino dei Re borbonici (Pallagrello Nero e Bianco) appunto in tutte le sue forme.[charme-gallery]

Poi c’è “Joaquin”, il cui produttore, Raffaele Pagano, è un vero vulcano di idee ed ha cultura e colture di elevatissima qualità. Il suo Joaquin dall’Isola Vino Rosato, ultima creazione della cantina (per acquistarlo ci vogliono più di 100 euro), è stata la bottiglia più ricercata dell’intero padiglione della Campania al Vinitaly.

Una conferma arriva dal Falerno del Massico Doc di Giovanni Migliozzi che, con il suo “Rampaniuci” da uve biologiche, riafferma di avere la stoffa del grande vino, che si ricorda e si conserva volentieri, per poterlo stappare nelle occasioni piacevoli. Particolare è la sua idea di come far maturare alcuni prodotti: in cantina Migliozzi ha montato grandi casse musicali perché, sostiene, “al mio vino fa piacere ascoltare la musica rock”.

www.ciropicariello.com

www.cantinerao.com

www.rampaniuci.it

www.joaquinwines.com