Sapori / Dolci prelibatezze

Fiocchi di neve che non si sciolgono

I celebri bignè al latte, sfornati nel cuore della Sanità, hanno conquistato Napoli. E a Natale è arrivato il “panettone al fiocco”
di Giuseppe Porzio
3 gennaio 2017

Perché cadano i primi, soffici fiocchi, servono otto ore di lievitazione. Perché il sole di Napoli non li sciolga. E’ questo il segreto più dolce. Non meno intrigante della ricetta che rende unici i popolari dolci di Ciro “Poppella” Scognamillo. E che non svelerà mai. Inondano Napoli e chi per questa terra passa, i fiocchi di Poppella.poppella fiocchi di neve napolipoppella fiocchi di neve napolipoppella fiocchi di neve napolipoppella fiocchi di neve napoli_mg_7494Da via Arena, cuore del rione Sanità, lì dove le leggende vivono e le “capuzzelle” delle Fontanelle dimorano e lì dove ancora resiste quel basso che diede i natali al principe De Curtis, al secolo Totò, a via Santa Brigida, di recente apertura. I fiocchi circondano Napoli, dal cuore antico al salotto dello shopping. Esportati anche a Milano, i soffici bignè dal cuore di latte, ricotta e panna fresca e un abito di zucchero a velo, hanno guadagnato posizione elitaria tra i dolci della tradizione partenopea.poppella fiocchi di neve napolipoppella fiocchi di neve napolipoppella fiocchi di neve napolipoppella fiocchi di neve napolipoppella fiocchi di neve napoliUno tira l’altro coi gusti di fragola, pistacchio e cioccolato. La rete è piena di tentativi di imitazioni. Banconi di pasticcerie pure. Ma i fiocchi di neve soave che non si sciolgono sono solo quelli di Poppella. Che a Natale ha sfornato il “panettone al fiocco”, con le stesse farciture e il più dolce dei segreti nel cuore. Vediamo a Pasqua quale sarà la nuova dolce sorpresa.

Pasticceria Poppella
Via Arena alla Sanità 24, Napoli
Via Santa Brigida 69-70, Napoli
Tel +39 081.45.53.09

Qui la loro pagina Facebook: www.facebook.com/pasticceriapoppella/?fref=ts