Il made in Campania che piace, assegnati gli Oscar Green 2014

3 luglio, 2014 alle 14:40
417

Ha tagliato il traguardo dell’ottava edizione il premio Oscar Green, promosso da Coldiretti Giovani Impresa, con l’alto patronato del Presidente della Repubblica, che riconosce i migliori progetti imprenditoriali competitivi, sostenibili e innovativi, mirati a valorizzare le risorse territoriali, rafforzare il legame d’origine, favorendo lo sviluppo di una filiera agricola tutta italiana.

Sei, sulle cinquanta inizialmente candidate, le aziende premiate. Aziende moderne e rivoluzionarie, ma soprattutto dirette da giovani e prodotti che fanno dell’agricoltura un’impresa concorrendo significativamente al fenomeno che vede il settore in controtendenza come unico a registrare incrementi di vendita e occupazionali.

Sei aziende, è proprio il caso di dirlo, da…Oscar, che si sono viste riconoscere l’ambito titolo nell’aula magna del polo “Eccellenze Campane” di via Brin a Napoli nel corso di una manifestazione cui hanno preso parte, tra gli altri: il vice sindaco del Comune di Napoli Tommaso Sodano, il presidente di Coldiretti Campania Gennaro Masiello, l’assessore regionale all’Agricoltura Daniela Nugnes, il presidente del gruppo internazionale Adler Paolo Scudieri (ideatore di “Eccellenze Campane”), il direttore di Coldiretti Campania Simone Ciampoli, la delegata nazionale Coldiretti Giovani Impresa Maria Letizia Gardoni e il delegato regionale Coldiretti Giovani Impresa Campania Gennaro Granata.

Testimonianza d’eccellenza imprenditoriale, presente al tavolo dei relatori, Michele Lettieri, presidente dell’Accademia della moda ed imprenditore di eccellenza.

Tra le categorie che hanno eletto ciascuna il proprio vincitore, spicca quella riservata ai “percorsi di valorizzazione del made in Italy”; quella denominata “innovazione = tecnologia a servizio dell’agricoltura” e altre sezioni imperniate sul connubio tra impresa e sostenibilità.  Un riconoscimento speciale è stato attribuito anche all’Istituto nazionale per la cura dei tumori “Fondazione G. Pascale” di Napoli, che si è aggiudicato la menzione speciale “Paese amico” in seguito a un protocollo d’intesa sottoscritto con l’Associazione Agrimercato e Coldiretti per favorire la prevenzione delle malattie tumorali attraverso un’alimentazione sana e un corretto stile di vita. Un altro importante protocollo d’intesa è stato siglato nel corso della cerimonia: quello tra la Fondazione Campagna Amica Coldiretti e “Eccellenze Campane” per un sistema di azioni tese allo sviluppo e alla promozione delle produzioni italiane e campane di qualità e delle aziende aderenti a Coldiretti Campania.

L’obiettivo dell’iniziativa, d’altronde, mira proprio a valorizzare le imprese impegnate a costruire una filiera agricola tutta italiana, vale adire con prodotto al 100% italiano, innovando la propria attività per rispondere alle esigenze dei consumatori e dell’ambiente ed essere sempre più competitive sul mercato. Il Premio Oscar Green insieme con il protocollo d’intesa costituiscono un riconoscimento alla creatività dei produttori, alla sensibilità riscoperta per i consumatori e alle innovative modalità di collegamento tra chi crea e chi consuma nell’ambito di una agricoltura rigenerata che Coldiretti rappresenta e premia.

[charme-gallery]