Penne rigate con funghi e salsiccia sbriciolata di nero casertano

16 febbraio, 2016 alle 21:34
68
penne rigate funghi e salsiccia di nero casertano

Ed è sempre l’oramai amico Gianluca, dall’isola di Procida, ad inviarci questa gustosa ricetta nata in una mattinata domenicale, fondendo il gusto di gente di mare con quelli che propone invece la parte casertana della nostra regione. Pubblichiamo quindi tel quel quanto ricevuto.

“E’ domenica mattina e sfogliando pigramente le foto sullo smartphone mi ricordo molto volentieri, grazie alle numerose foto scattate a “Tricchi Tracco” (il soprannome di mia figlia per chi non lo sapesse), di uno stupendo weekend passato a Casa Lerario, un posto speciale, un agriturismo in quel di Melizzano, in provincia di Benevento. Insomma, sul continente o terra ferma per noi isolani.

Pensando a quei due giorni meravigliosi, non ho potuto non avere un piacevole flashback e mi è tornato in mente che intenzionalmente avevo gelosamente messo da parte delle salsicce di maiale nero casertano prese durante quel recente fine settimana, con l’intento di cucinarle con i funghi perche tanto piacciono alla mia piccola petardo.

Rendo quindi partecipe mia moglie che mi farebbe tanto piacere mangiare un bel piatto di montagna comodamente e che non sarebbe male se fosse con i funghi e nel caso, anche con qualcosa in più, qualcosa di particolare. Cosi accade che lei mi ricorda del prezioso bottino (le salsicce) accuratamente custodito e con la solita frase “se non ci fossi io” è sicura, oltremodo certa oserei dire di aver contribuito alla scelta del  pranzo domenicale e quindi guadagni, a sua insapta, “l’immunita” e la sicurezza di non essere accusato di cucinare solo quello che vuole la piccola di casa.

Vediamo gli ingredienti che ho usato (per 4 persone): 400 gr di penne rigate di grano duro, 400 gr funghi misti , 2 salsicce sbriciolate di nero casertano, olio extravergine di oliva, vino bianco, pepe nero macinato fresco, besciamella preparata ad hoc, trito di prezzemolo carote e scalogno e infine noci sgusciate e in parte tritate.

Questa la preparazione.

In una padella grande (io uso quelle di alluminio con il manico lungo), soffriggere con il trito di prezzemolo carote e scalogno i funghi e le salsicce in abbondante olio extravergine di oliva e sfumare con del vino bianco man mano che si va avanti nella cottura.

Durante la preparazione, aggiungere poco per volta del pepe nero macinato al momento.

Quando sia i funghi che le salsicce sono ben rosolate, aggiungere la besciamella preparata in precedenza nella quantità che più vi piacere e la pasta cotta in contemporanea (molto al dente). Potete aggiungere anche un po’d’acqua di cottura mentre amalgamate il tutto per alcuni minuti prima di impiattare. Servite ben caldo con l’aggiunta delle noci e dell’immancabile rametto di prezzemolo.

Buon  appetito a voi lettori di Charme da Gian Luca”