Le note di Caruso esaltano la buona tavola

7 settembre, 2016 alle 11:27
374
ristoranti pizzeria sorrento Museo Caruso La Basilica

“Te voglio bene assaje… “, intonava Lucio Dalla alla memoria del Maestro. La musa che l’ispirò, ebbe l’idea di conferire una melodia a questo lembo di Paradiso. Sorrento, le sue insenature, l’odore salmastro del mare, l’orizzonte interrotto dal seno dell’isola azzurra, quel sapore inconfondibile misto di agrumi e fiori di collina. E una voce, la voce. Un’orchestra sintetizzata in un’ugola, eco struggente e dolce, possente e raro, dono di un uomo destinato a divenire leggenda: Enrico Caruso. Sorrento e il Maestro.

Per sempre insieme tra queste mura che condensano il tutto: I locali del Ristorante Museo Caruso. Una passione, anzi due. Quella per l’enogastronomia della tradizione locale. E l’altra, coltivata anche prima, per il più grande tenore d’ogni tempo. La missione più riuscita di Paolo Esposito, che riuscì a colmare quella sfrenata bramosia di far rivivere Caruso il giorno in cui conobbe Guido D’Onofrio, biografo del tenore, che gli fece dono di cimeli unici. Locandine, copertine di dischi, foto autografe fanno da cornice alla maison del gusto nel cuore della città delle Sirene.[charme-gallery]Ristorante Museo Caruso è meta prediletta per chi ama una cucina che rimescola i sapori della tradizione e l’eccellenza dei prodotti mediterranei. Una cucina che qui trova la sua sublimazione. Passione irrefrenabile, quella di Esposito. Passione di chi sa esaltarsi ed esaltare coi piaceri della tavola. Basta percorrere qualche metro. E fermarsi all’ombra della cattedrale del patrono Sant’Antonino. Qui sorge il Ristorante  La Basilica. Dove l’estro di Paolo Esposito ha fatto sì che la cucina gourmet si esaltasse coi sapori della Costiera.

L’ecletticità di locali raffinati, compresa una caratteristica area esterna, aprono ad un ventaglio di eventi possibili. Ideale perché ogni momento sia speciale, La Basilica è location ambita per una cena romantica o di lavoro, per una ricorrenza o una cerimonia. Finanche per chi, in visita da queste parti, non vuole perdersi l’appuntamento con la regina della tradizione culinaria partenopea: la pizza. Sapori, folklore, leggende in terra. L’eco di una voce che viene da lontano esalta tutto questo. Struggente, possente. “Te voglio bene assaje… ”

Ristorante Museo Caruso
via S. Antonino 12, Sorrento (Na)
Tel, +39.081.807.31.56
www.ristorantemuseocaruso.com

La Basilica Ristorante Pizzeria
via Sant’Antonino, 28 – Sorrento (Na)
Tel. +39.081.877.47.90
www.ristorantelabasilica.com