Qui si sforna la pizza più premiata di Napoli

1281

Si scrive Trianon, si legge pizza verace elevata all’ennesima potenza. Una bontà unica sfornata nello storico locale di via Pietro Colletta, inaugurato nel 1923 dai coniugi Leone, e ancor oggi meta preferita di gourmet, sia napoletani che stranieri, provenienti da ogni dove. Qui, a poche centinaia di metri dalla stazione centrale di Napoli, da quattro generazioni qualità e tradizione continuano ad andare a braccetto per regalare squisitezze a base di acqua, farina e lievito da far farcire a piacimento. Ben 23 le variazioni sul tema, tra le quali spiccano, oltre all’arcinota Margherita declinata in 13 versioni diverse, la “Salsiccia e friarielli”, la “Doc” con mozzarella di bufala, pomodori pachino, parmigiano e basilico e la “Gran Trianon” con i suoi 8 gusti. Ospitali padroni di casa, Ciro Leone e il figlio Giuseppe, affiancati da ben 18 dipendenti, mentre a gestire l’omonimo locale di via Morghen al Vomero, ci sono l’altra figlia Francesca e il marito Alessandro Santoro. “Il segreto delle nostre pizze? – spiega Ciro Leone – Sta nel saper dosare la giusta quantità di farina e acqua dell’impasto in base al clima”. [charme-gallery]Una miscela sublime, che nel tempo ha catturato una marea di Vip e gente comune e le lodi delle principali guide gastronomiche in circolazione, tra le quali la Michelin, il Gambero Rosso, quella del Sole 24 ore e Italia Magazine. Tra gli ultimi riconoscimenti figura, invece, la “Corona servizio d’oro 2008”elargita dall’Excelsior Business Club per accoglienza e simpatia.  Tre le sale, affrescate con delicati trompe l’oeil che ricordano gli scorci più incantevoli della città e 400 i coperti distribuiti sui tre piani del buen retiro che prende il nome dal vicino teatro Trianon dal quale giunsero in pizzeria finanche Totò, Macario e Nino Taranto attratti dall’inimitabile profumo. Per loro, gustose pizze a “ruota di carretto”, chiamate così per le notevoli dimensioni. “Sì, perché oltre alle tradizionali pizze – aggiunge Leone – ne sforniamo su richiesta anche in formato maxi da 60 centimetri di diametro”.  Un appetitoso disco di morbida pasta additato da importanti riviste culinarie americane e giapponesi come “The best in the world”, che si può assaporare tutto l’anno (chiudono solo il 25 dicembre e il 1° gennaio) nella rinomata pizzeria tempestata di foto e articoli di giornale conservati dal 1923 ad oggi, e ribattezzata da qualcuno l’Università della pizza.

Pizzeria Trianon da Ciro
Via Pietro Colletta 42-44-46 – Napoli
Tel.081 5539426
Via Morghen 12 – Napoli
Tel.081 3723232
Piazza Flavio Gioia 22-24 – Salerno
Tel. 089 252530
www.pizzeriatrianon.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.