Sapori / Ricette della cucina napoletana

Pasta e piselli con le vongole. Sapori di inizi estate

Terra e mare assieme per ammaliare il gusto dei più esigenti all’uso di prodotti freschi e genuini, abbinando assieme i piselli che in questo periodo hanno la stagionatura alle sempre presenti vongole o lupini, protagoniste delle tavole di sempre.
di Sergio Gradogna
25 maggio 2015

Sapore, tradizione e prodotti doc si uniscono in un piatto tipico della cucina napoletana rivisitato e implementato con vongole o lupini, perchè all’ombra del Vesuvio ‘a pasta e pesielle è un piatto che non deve mancare mai.

Le ricette della cucina napoletana

Ingredientiper 4 persone:: 800 gr vongole o lupini, 300 gr di piselli freschi sbucciati, 50 gr di burro, mezza cipolla bianca flegrea se possibile, 400gr di pasta (linguine o spaghetti), olio e.v.o., sale, pepe
Preparazione

Mettete a spurgare io mitili con acqua fredda con un pizzico di sale. In una padella larga, fate rosolare la cipolla tritata con il burro e un filo d’olio. A doratura della cipolla aggiungere i piselli. Salate e pepate a piacere. Mescolate per bene e dopo un paio di minuti massimo, aggiungete acqua necessaria per far cuocere i piselli per circa 15-20 minuti. Devono ammorbidirsi, non sfaldarsi. In tegame a parte cuocete le vongole o i lupini con un filo d’olio. Appena aperti spegnete e filtrate l’acqua di risulta. A cottura piselli riversate anche i mitili nella padella grande, aggiungendo anche l’acqua di risulta (metà bicchiere massimo). Cotta la pasta al dente, rimestate tutto nella padella grande per un po’ sino ad amalgamare il sugo sfaldando anche in parte i piselli. Servite belli caldi caldi. Una variante può essere data dall’uso del peperoncino al posto del pepe.