Spaghetti con alici e pomodorino, mare azzurro a tavola

1291
spaghetti con le alici e pomodorino

Le ricette della cucina tradizionale della Campania.

Piatto semplice e veloce da preparare, viene dalla storia della cucina delle coste del Golfo all’ombra del Vesuvio. Moglie d’antichi pescatori dei borghi nei fiordi a ridosso   del mare erano abituate ad economizzare e ad usare tutto al meglio. Se oltre alle alici di Cetara, usate anche dei pomodorini di Corbara, o del piennolo se ne è periodo, e se la pasta è quella di Gragnano, raggiungete il massimo del gusto made in Campania e dopo sicuramente parlerete meglio anche il dialetto napoletano.

Ingredienti per 4 persone: 400 gr linguine o spaghetti, 250 gr alici fresche, 300 gr pomodorini, 1 scalogno, 1 spicchio d’aglio, mezzo bicchiere di vino bianco, peperoncino, origano, olio evo, sale, basilico.

Preparazione

Sfilettate le alici e dopo averle ben lavate, asciugatele per bene con un panno. In un tegame largo, mettete olio a sufficienza e inserite lo spicchio d’aglio. Se vi piace tenerlo nel condimento, allora tagliatelo a fettine sottili se, invece, non preferite rimanga nel piatto, allora schiacciatelo solamente e ad imbionditura lo eliminate. A seguire quindi aggiungete il peperoncino tritato e lo scalogno finemente tagliato.

Appena sentite il profumo dello scalogno aggiungete anche i pomodorini tagliati nella dimensione che più vi piace e lasciate cuocere per 5 minuti. Solo ora aggiungete le alici. Lasciate cuocere per almeno altri 10 minuti, aggiungendo dell’origano e sfumando con mezzo bicchiere di vino bianco (falanghina se possibile). Portata a cottura la pasta al dente, la riversate nel tegame con la salsa e la mantecate per un paio di minuti. Impiattate adornando il piatto, se volete, con una foglia basilico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.