Da Procida, fusilli con peperoncini verdi a modo mio

27 agosto, 2015 alle 13:56
60
fusilli peperoncini verdi provola

Riceviamo e pubblichiamo tel quel questa ricetta ricevuta da uno dei nostri affezionati fan, indigeno purosangue dell’isola d’Arturo.

Il piatto è molto semplice sempre che abbiate qualcuno a disposizione per far pulire i peperoncini verdi, altrimenti dovrete farlo da soli. Una volta puliti i peperoncini, liberandoli dai semini bianchi interni,che sembrano non finire mai, scaldare l’olio con qualche fogliolina di basilico e quando è alla giusta temperatura aggiungere prima i peperoncini (ben asciutti mi raccomando, altrimenti schizza l’olio ovunque in cucina e la moglie protesta) e poi i pomodorini datterini tagliati solamente a metà.

Ma siamo sicuri che Sergio Gradogna, colui che scrive per Charme, li taglierebbe anche a quattro. Voi fate come vi pare comunque. La cottura è breve e dipende dalla grandezza dei pomodorini e dei peperoncini. Molto meglio se sono piccoli entrambi, perché più teneri e prelibati. Mettere la pasta a cuocere in abbondante acqua salata e scolarla molto al dente per continuare la cottura in padella.

La provola affumicata va tagliata in quadrotti piccoli piccoli per far si che si amalgami bene con il resto degli ingredienti. Mescolare quindi fino ad ottenere  un risultato omogeneo e servire con basilico fresco. Questa ricetta non ha un nome perché è nata una sera d’agosto usando quello che avevo sia nel frigo e sia nell’orticello e per questo è  proprio a modo mio. Ma v’assicuro, e nù spettacolo.

Buon appetito a tutti e un salutone da Procida

Gian Luca

Ingredienti per 4 persone: 600 gr di peperoncini verdi piccoli, 500 gr di pomodorini datterini, Basilico, gr 400 Fusilli, Olio extravergine di oliva, 250 gr di provola affumicata di Vico Equense o Agerola, Peperoncino piccante (se piace)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here