Sapori / Ricette della cucina tradizionale campana

Spaghetti con pacchetelle, capperi e colatura di alici. Uno speciale sapore di mare

Nel mentre cuoce la pasta, potete preparare il condimento. Questa ricetta esalta due prodotti speciali della Campania, i pomodorini gialli (pacchetelle) e la colatura di alici di Cetara
di Sergio Gradogna
8 aprile 2016

Ricetta della cucina tradizionale campana.

Facile e velocissima questa ricetta. La colatura d’alici è uno dei prodotti più antichi conosciuti ed usati nella cucina campana. Il suo antico nome era Garum e, nell’antica Pompei, ha lasciato tracce della sua esistenza. E se da allora è arrivata un perché deve esserci. Forse perché è “buono assaje”? Le pacchetelle, i pomodorini gialli, qui in Campania se ne possono trovare d’ottima qualità nelle terre all’ombra del Vesuvio. Quindi se unite assieme questo due prodotti, aiutati da una manciata di capperi, gusterete un piatto che vi farà sembrare d’esser seduti in riva al mare deliziandovi dei suoi sapori.

Ingredienti per 4 persone: gr 320 spaghetti (pasta di Gragnano se possibile), due pugni di capperi di medie dimensioni presalati, 400 gr di pomodorini gialli (pacchetelle), 4 cucchiai di colatura di alici, olio evo

Preparazione

Tagliate le pacchetelle almeno in quattro parti. Sciacquare per dissalare i capperi. In un tegame largo quindi mettervi olio a sufficienza e aggiungervi prima i capperi e dopo un minuto massimo anche le pacchetelle tagliate. Deve cuocere massimo cinque minuti, in maniera che i pomodorini non si spappolino completamente. Nel mentre avrete portato a cottura la linguine. Attenti a salare poco l’acqua di cottura perché ci sono i capperi che forniranno un po’ di sapidità. Scolata la pasta al dente, la aggiungete al tegame con il condimento e nel mentre mantecate per un minuto al massimo (aiutandovi con po’ d’acqua di cottura), aggiungete qualche secondo prima di impiattare anche i quattro cucchiai di colatura di alici. In questo momento inizierete a sentire profumo di mare. Bene, significa che state per godere di questo piatto.