Paccheri al pesto napoletano. Il profumo del verde

10 dicembre, 2014 alle 16:27
743
paccheri pesto napoletano

La ricette della cucina napoletana tradizionale.

Trasformare i prodotti semplici della terra è sempre stata un’arte speciale e quindi non per tutti. In questa ricetta, d’antica tradizione dell’area alle pendici del vulcano campano, più conosciuta nella versione originale detta “fusilli alla vesuviana”, c’è una fusione di due dei prodotti dal colore più intenso frutto di Terra Felix. Abbinate anche voi basilico e pomodorino del piennolo. Sarà un matrimonio di sapori di sicuro successo.

Ingredienti per 6 persone: gr.600 paccheri di Gragnano lisci,  gr.500 pomodorini del piennolo, 1dl di olio di oliva extra, 1 cipolla piccola, 1 spicchio d’aglio, 1 manciata di prezzemolo tritato, 1 manciata di foglie di basilico napoletano fresco, gr. 100 parmigiano grattugiato

Per il pesto: 4 fascetti di basilico napoletano, 2dl. olio di oliva extra, gr 100 pecorino grattugiato, 1 spicchio d’aglio, 1 cucchiaio di pinoli, gr.70 di mandorle

Preparazione

Per il pesto (se non si vuole usare il mortaio), mettere tutti gli ingredienti nel frullatore e frullare fino a quando gli ingredienti non abbiano assunto una consistenza tipo di una cremosa. In una padella, mettere l’olio e far imbiondire un trito di aglio e cipolla, aggiungendo una bella manciata di prezzemolo tritato, foglie di basilico spezzate con le mani e pomodorini a fettine. Salare poco facendo cuocere a fiamma dolce. Essiccato il liquido dei pomodorini spegnere la e aggiungere il pesto preparato in precedenza. In altra pentola cuocere i paccheri facendo attenzione alla salatura. A cottura al dente trasferirli nella padella con il sugo e saltarli, aggiungendo il parmigiano. Aggiustare di sale se necessario, e se volete, servite guarnendo il piatto con un trittrico di foglie di basilico fresco.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here