Patate mbuttunate. Un ripieno stile gattò tutto napoletano

5 gennaio, 2016 alle 18:52
263
Patate mbuttunate - ripiene

Le ricette della cucina napoletana tradizionale.

Nel 1700 i maestri cuochi francesi alla corte di Ferdinando, il re delle due Sicilie detto il Lazzarone, inventarono il gattò di patate e chi sa se non presero spunto proprio da delle patate imbottite. Un piatto questo che proponiamo semplice e molto gustoso grazie ai suoi componenti.

Ingredienti (per 4 persone):

8 grosse patate
200 gr provola
70 gr burro
100 gr carne macinata
1 uovo
Pane grattugiato
1 scalogno
Olio, sale e pepe

Preparazione

Mettere le patate in una pentola e coprire con acqua leggermente salata, portare ad ebollizione e far cuocere finché la forchetta non penetra nella patata con facilità.
Appena cotte, lasciarle intiepidire e dividerle a metà senza sbucciarle. Scavarle con un cucchiaio, lasciando circa un centimetro di polpa aderente alla buccia. In un piccolo tegame, portare cottura la carne macinata con un po’ di olio dove avrete fatto imbiondire lo scalogno tritato. In una terrina mettete la polpa delle patate passate al setaccio, la provola tagliata a piccolissimi dadini, e la carne macinata. Mescolare con 50 g di burro sciolto. Salate e pepate secondo i gusti e se volete aggiungete noce moscata. Aggiungere solo il tuorlo dell’uovo rimescolando ancora. Riempite le patate, precedentemente scavate, con il composto ottenuto. Spolverarle la superficie con il pane grattugiato. Imburrare una teglia con il burro rimasto e mettervi le patate. In forno a 180° e gratinare accendendo il grill verso fine cottura (totale 20 minuti).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here