Spaghetti con la colatura di alici. Da Cetara con furore

3 agosto, 2015 alle 16:10
563
Spaghetti con la colatura di alici

Le ricette della cucina napoletana tradizionale.

Storia complicata quella della colatura di alici. Si pensa che Garum dovesse essere l’antico nome dato a questo condimento dagli antichi romani. Ma in effetti la ricetta precisa del garum è sino ad ora sconosciuta. Comunque sia, è un prodotto di nicchia, che è stato riscoperto solo negli ultimi anni. Si tratta di una salsa liquida dal colore ambrato che viene prodotta nel borgo di Cetara (Salerno), sulla bellissima Costiera Amalfitana, attraverso un tradizionale procedimento di maturazione delle alici in una soluzione satura di acqua e sale che viene successivamente filtrata. Condimento base per una pasta semplice.

Ingredienti (per 4 persone):

gr 400 spaghetti medie dimensioni
4 cucchiai di colatura di alici
1 spicchio aglio
Prezzemolo
Peperoncino
Olio
Sale

Preparazione

Preparare per prima cosa, in una sperlonga, un battuto composto da aglio sbriciolato, i quattro cucchiai di colatura delle alici, il prezzemolo tritato ed il peperoncino se vi piace il piccante. Aggiungere almeno 6 cucchiai di olio. Farlo riposare per un’oretta. A seguire calate la pasta salandola poco perché la colatura è già di per se salata. Scolate gli spaghetti e riversateli nella sperlonga del sugo preparato. Mescolare per bene e servire ancora fumanti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here