Sapori / Ricette della cucina campana

Spaghetti al limone con vongole e cozze, sapore d’estate

Tante le varianti delle ricette tradizionali e questa è una di quella divagazioni sul tema che premia il gusto ed il sapore per l’uso del giallo limone, prodotto doc soprattutto della costiera
di Sergio Gradogna
25 giugno 2015

Le ricette della cucina tradizionale della Campania.

E se usate prodotti made in Campania male non fate. A partire dal vino bianco da utilizzare. Se fosse una falanghina flegrea, meglio. E il limone invece? Anche qui, se fosse d’Amalfi, sarebbe un ottimo ingrediente. Per le cozze e le vongole, sarà un po’ difficile trovarle locali, a meno che non andiate in qualche stabulario della zona e ben conosciuto (tipo quello presente a Baia). Stavamo per dimenticare la pasta. Se è di Gragnano, meglio per il palato. Per il resto poi tocca a voi. Su, al lavoro, provate a fare questo piatto. Siamo sicuri che sarà un successone.

Ingredienti per 4 persone: 400 gr spaghetti di Gragnano, 1 limone grande, 1 fascetto prezzemolo, 1 spicchio aglio, 1 bicchiere di vino bianco, 600 gr cozze, 600 gr vongole, olio evo, sale, pepe nero in granuli da macinare

Preparazione

In una padella larga mettete olio a sufficienza e aggiungeteci lo spicchio d’aglio ben pestato. Se volete lasciarlo anche dopo l’imbionditura, allora tritatelo direttamente a coltello e lasciatelo in padella. In piccolo tegame nel mentre, mettete il vino per farne evaporare l’alcol. Due, tre minuti non di più. A seguire grattugiate la parte gialla del limone. Attenti al bianco, è amaro. Il frutto poi, premetelo e conservatene il succo. Dopo aver pulito per bene le cozze dal filamento nero e dalle incrostazioni, e sciacquato altrettanto con cura le vongole, mettete tutto nel tegame con l’olio e l’aglio e aggiungete anche il vino.

Dopo che si sono aperte, se volete, eliminate il guscio e le rimettete nel sugo, ma conservatene qualcuna intera per guarnire il piatto. Fate andare qualche minuto unendo la buccia di limone grattugiata ed il succo di limone (se è molto perché il limone era grande, sappiate che per 4 persone una tazzina da caffè basta). Cotta la pasta al dente, rimestatela nel tegame del sugo, facendola mantecare aggiungendo il prezzemolo tritato finemente ed una spruzzata di pepe nero macinato se vi piace il forte. Impiattate e guarnite con i molluschi interi ed una fettina di limone se vi è rimasto.