Ecco la ricetta delle lumache di mare, a Napoli, maruzzelle.

Ecco la ricetta delle lumache di mare, le Nassarius mutabilis, nome scientifico di questi piccoli frutti di mare, che a Napoli chiamiamo Maruzzelle

14 marzo, 2014 alle 18:25
1124
maruzzelle

La ricetta delle lumache di mare, le maruzzelle. La cucina napoletana tradizionale. 

La ricetta delle lumache di mare è questa.le Nassarius mutabilis, nome scientifico di questi piccoli frutti di mare, che a Napoli chiamiamo Maruzzelle. E’ un mollusco gasteropode della famiglia dei Nassariidae, vive su fondali sabbiosi e poco profondi, fino a 20 metri di profondità.

Questi piccoli frutti di mare sono quanto di più divertente da mangiare, si prelevano dalla conchiglia aiutandosi con uno stuzzicadenti e si elimina una piccola parte cornea che si trova alla punta. Il frutto è calloso e molto saporito.

Ingredienti per 4 persone: 500 g di maruzzelle, 2 pomodori da sugo (se potete scegliete i San Marzano), mezzo bicchiere di vino bianco secco, 1 spicchio d’aglio intero, sale, pepe bianco, 1 cucchiaio di olio extravergine, prezzemolo, 4 fettine di pane raffermo, 1 piccolo peperoncino piccante.

Preparazione della ricetta delle lumache di mare.

Grigliare il pane in forno per renderlo croccante.

In un pentolino di media misura scaldare l’olio, il peperoncino e l’aglio; sfumare il fondo con il vino e far evaporare tutta la parte alcolica; aggiungere il pomodoro (che avremo privato della buccia e dei semi) ed il sale, cuocere a fiamma dolce finchè il pomodoro si sarà disfatto.

Adesso aggiungere i frutti di mare, cuocere 10 minuti con coperchio. Se i frutti non sono completamente coperti dal sughetto, aggiungere poca acqua.

In una fondina mettere il pane croccante e versare il sautè condito con prezzemolo tritato.

ricetta delle lumache di mare
ricetta delle lumache di mare

Se al posto del pane croccante preferite un bel piatto di pasto, allora dovete solo scegliere se gustarle con spaghetti o linguine. In questo caso dovrete avere cura di aumentare di non poco le dosi dei pomodori e dei condimenti a seguire. A voi la libera scelta. Ma non abbiate timore, qualsiasi sia, il risultato sarà di vostro assoluto gradimento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here