Scugnizzi fritti pomodorini e rucola. Da Procida sapori semplici

Erano avanzi di pizze fritte, ma a Napoli s’usa tutto quel che si cucina, e così da avanzi sono nati gli scugnizzi. Sia salati che dolci, sono eccezionali

3228
scugnizzi fritti pomodorini e rucola
scugnizzi fritti pomodorini e rucola

E riceviamo e pubblichiamo un’altra storicetta (una ricetta condita dai momenti che hanno portato alla sua preparazione) dal nostro amico Gian Luca di Procida.

Scugnizzi fritti pomodorini e rucola questa volta i protagonisti. Vediamo in che occasione li ha preparati e come li ha cucinati. Riportiamo tel quel quanto ricevuto.

“Molti qui a Procida conoscono la mia passione per la cucina. Capita quindi quando sono in giro per le stradine della mia piccola isola che qualche amico mi chieda di organizzare una cenetta. Un pretesto per stare insieme e provare, inventare qualche nuova ricetta. Quest’anno, durante le feste natalizie, ho avuto l’onore di avere una cucina di un ristorante tutta a mia disposizione. E’ accaduto che mentre eravamo a cena insieme al proprietario del locale, è nata l’idea di festeggiare il capodanno tutti insieme. Proprio nella sua struttura perchè chiusa sino a al giorno seguente. Quindi indovinate chi hanno eletto all’unanimità cuoco della serata? E si, proprio me.

È stata un esperienza fantastica. Negli anni dopo aver cucinato in spiaggia, in barca a vela e su alcuni yacht privati, questa della cucinata del ristorante è stata la ciliegina sulla torta. I piatti principali sono stati semplici e tradizionali, cercando di accontentare i gusti di tutti. Un occhio particolare però l’ho prestato ai più piccini. Vi spiego come. Nel mentre cominciavo a preparare gli antipasti, è entrata in cucina quella peste di mia figlia insieme ad altri suoi amichetti ospiti della serata. E mi chiede con la faccia da furbetta delle occasioni migliori : “Papà visto che siamo in una pizzeria che ne dici di preparare gli scugnizzi?”.

scugnizzi fritti pomodorino e rucola
scugnizzi fritti pomodorini e rucola

In quel preciso istante è partito un coro di urla , e dico urla, di supporto e approvazione dei piccoli ospiti incitati dall’abile “Masaniella”. E come capirete ho subito capitolato. Mi hanno letteralmente sciolto, oppure come dice mia moglie “fatto fesso”. Quindi, nonostante fossi in cucina già da qualche ora ho esaudito il desiderio delle piccole pesti. Sapevo che la pagnottelle per le pizze che sarebbero servite al locale per il giorno dop,o erano già pronte. Quelle fatte con il lievito madre e lievitazione lenta, come le faccio io a casa. Ho dovuto quindi solo stenderle e tagliarle a listarelle. Poi con la friggitrice professionale e tutto a disposizione, è stato un gioco da ragazzi accontentare le “belvette” affamate.

scugnizzi fritti pomodorino e rucola
scugnizzi fritti pomodorini e rucola

Il risultato però è stato che anche i grandi hanno gradito. Tanto che sono dovuto rientrare in cucina per un unanime bis. Ma questo mi ha fatto solo piacere. Contenti loro, contento anche io. .

Per la preparazione degli scugnizzi fritti con pomodorini  e rucola, è comunque tutto molto semplice. Basta solo preparare una leggera pasta di pizza. Io faccio così.

Prendete 1 kg di farina. Se non avete il lievito madre, fate sciogliere un pezzettino piccolissimo di lievito (2/4 gr) in una ciotola con l’acqua a temperatura ambiente.  Questa l’aggiungete alla farina e iniziate ad impastare. Unite ora un pizzico di sale e metà tazzina da caffè di olio extravergine di oliva. Continuate ad impastare fino ad ottenere un impasto morbido e omogeneo. Formate con l’impasto una palla e fate lievitare per circa 12/14 ore.

Avendo cura di coprire il recipiente con la plastica per alimenti oppure con degli strofinacci pesanti. A lievitazione avvenuta, riprendete l’impasto e dividetelo in tanti bastoncini o listarelle di forma diversa. Di una decina di centimetri massimo di larghezza. Friggete i bastoncini di pizza in una padella con l’ olio bollente (anche di arachidi se volete).

scugnizzi fritti pomodorino e rucola
scugnizzi fritti pomodorini e rucola

Sollevate gli scugnizzi con una schiumarola. Poi adagiateli man mano su un piatto foderato di carta assorbente e salate. Preparate in un altra ciotola un’insalata di rucola e pomodorini tagliati in 4 parti. Condite con olio e sale. Ricoprite con questo insalata gli scugnizzi di pizza fritta. Alla fine, aggiungete scaglie di grana o pezzetti di formaggio e servite quando tutto è ancora caldo. Questa è la versione salata, ma se volete, provate anche quella dolce, sostituite l’insalata con della gran nutella e zucchero velato.

Un saluto dal cuoco casalingo procidano Gian Luca.”

Se vi è piaciuta questa storicetta degli scugnizzi fritti pomodorini e rucola e volete leggerne un’altra sempre procidana, vi suggeriamo questa: http://www.charmenapoli.it/sapori/ricetta-spaghetti-al-pesto-di-limoni-italian-recipe-cuisine/

Se volete seguire anche la nostra pagina Facebook con notizie anche di storia, arte, cultura ed eventi cliccate su: https://www.facebook.com/CharmeTuttoilbellodiNapoli/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.