Style / Sartoria

Napoli, al via il concorso “Manichino d’oro”: premio per i giovani talenti

Appuntamento l'8 gennaio nella sede della Camera di Commercio. La kermesse, organizzata con il sostegno di Confartigianato e dell'ente camerale partenopeo, punta a coniugare l'alta capacità artistica sartoriale e modellistica con l'estro creativo del Made in Naples
di Mariarosaria Vela
8 gennaio 2015

L’Accademia nazionale dei sartori organizza, anche per il 2015, il concorso “Manichino d’oro”. La kermesse, organizzata insieme con la Confartigianato di Napoli e con il sostegno della Camera di Commercio, è rivolta ai giovani sarti di ambo i sessi presenti sul territorio nazionale ed è dedicata alla sartoria femminile. Gli sfidanti (non possono aver superato il 40° anno d’età nel corso dell’anno solare precedente la data del concorso) saranno chiamati a confezionare un abito femminile. Il “Manichino d’oro”, infatti, rappresenta un riconoscimento che l’Accademia attribuisce al sarto artigiano che abbia saputo mettere meglio in risalto lo stile, la capacità tecnica, l’estro creativo e il rigore formale della sartoria su misura. Il concorso, che nella fase iniziale si svolgerà a livello regionale (i vincitori delle singole prove regionali si sfideranno poi a Roma, in occasione dell’annuale manifestazione “Stile Accademia”), assicurerà al vincitore una sicura affermazione, concedendo a tutti i finalisti “locali” la possibilità di potersi confrontare con i colleghi di tutta Italia, e di divulgare quindi l’artigianato Italiano ed in particolare la Sartoria Napoletana in ogni angolo del Paese. I lavori dei giovani sarti saranno valutati da una giuria composta dagli accademici e dai sostenitori del Concorso. Saranno presenti alla performance, in programma il prossimo 8 gennaio a Napoli, nei saloni della Camera di Commercio: Maurizio Maddaloni – presidente dello stesso ente camerale partenopeo; Enrico Inferrera – presidente della Confartigianato di Napoli e Lello Antonelli – delegato regionale dell’Accademia dei Sartori. La premiazione avverrà il 9 gennaio, sempre alla Camera di Commercio, anche alla presenza del Presidente dell’Accademia Nazionale dei Sartori Sebastiano di Rienzo e del Presidente della BCC, Amedeo Manzo.