Una moda tutta corolle e grandi foglie (seconda parte)

20 dicembre, 2015 alle 13:30
180
Alessio Visone (foto di Salvio Parisi)

…Rose, poppy e fiori stilizzati, guest anche degli abiti su misura firmati Daniela Danesi, che per i suoi outfit ha optato, come di consueto, per ricercati tessuti italiani, in particolar modo biellesi e comaschi, e per la maglieria, per lana merinos extra-fine, oltre che su particolari accostamenti cromatici. Grossi fiori anche per Luciano Esposito e il suo brand “Vicoli Santi”, declinati per l’occasione su cappotti in velour avvitati che scendono morbidi nella parte inferiore, camicette col fiocco, top e abiti da sera che riprendono la caratteristica linea anni ‘50 con bustier aderenti e gonne a campana, dove fantasie pied de poule sposano inserti floreali. Amina Rubinacci prende invece ispirazione dal Bloomsbury group con  una delicata mascolinità e una giocosa androginità che emergono tramite silhouette e tessuti: volumi confortevoli, spalle scese, box e forme allungate, cappottini da teatro e pantaloni da smoking. E, ancora, jacquard “fairisle” e donegal tweed lavorati con filo stampato in nuove varianti di colore e maglie leggere in puro cashmere colorate e stampate a mano con tratti a pennello o spruzzate degradé. [charme-gallery] Arte pura a 360 gradi per le creazioni del couturier Alessio Visone, frutto stavolta della sinergia con l’artista Sergio Fermariello, i cui condottieri a cavallo stilizzati, che sembrano ideogrammi provenienti da un passato remoto, prendono vita su dress e tessuti traforati con disegni a taglio laser. Gli abiti sono lunghi e ampi, le linee si ispirano all’allure dei Cinquanta e al glamour dei Sixties e dei Seventies per una donna bon ton ed amazzone, androgina e sofisticata, iperfemminile e dinamica. Tessuti brillanti dal gusto barocco, rivisitati in chiave moderna, per la sera firmata Satriano Cinque. Parola d’ordine: contrasto con pelle abbinata a trame chanel, broccati a tessuti tecnici, trapuntine a tessuti maschili e dettagli in pelliccia ecologica colorata. Abiti a ruota e cappotti dalle linee androgine, impreziositi da originali fantasie “british” per il giovane e virtuoso stilista Alessandro Legora, che propone anche raffinati poncho con frange in alcantara realizzabili sia in lana che in felpa per un look new hippy chic.

Fine seconda parte