Foto di viaggi di Wenders a Villa Pignatelli

17 settembre, 2013 alle 13:50
310

“Appunti di Viaggio”. Questo il titolo della mostra allestita a Napoli, negli eleganti spazi di Villa Pignatelli dal 21 settembre fino al prossimo 17 novembre, che raccoglie una selezione di 20 scatti fotografici, tratti dalla pubblicazione più recente del film maker tedesco Wim Wenders, “Places Strange and Quite” edita nel 2011. Le foto esposte, realizzate in Germania, Armenia e Giappone sono accompagnate da brevi appunti dell’artista, che “immortalano” il pensiero al pari delle immagini. Questo perché la fotografia rappresenta, per Wenders, lo strumento ideale per fissare la realtà dalla quale l’uomo si sta a poco a poco allontanando rapito dalla virtualità dell’epoca contemporanea e dall’utilizzo delle nuove tecnologie digitali.

[charme-gallery]Per Wenders la foto riveste un ruolo fondamentale nella descrizione di atmosfere sospese, nella realizzazione di immagini pregnanti di paesaggi desolati o di scenari urbani in cui il tempo è all’opera.

Le sue sono immagini che raccontano il passaggio dell’uomo attraverso la sua assenza, la memoria dei luoghi in un silenzioso flusso del tempo. La mostra, curata da Adriana Rispoli, è promossa e organizzata dalla Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Napoli. E’ realizzata con il patrocinio della Regione Campania e grazie al supporto di: Ambasciata della Repubblica d’Armenia in Italia, Goethe Institut di Napoli, Caronte & Tourist, Sorgenia, MAG JLT, Metropolitana Napoli; con la collaborazione tecnica di Willis Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here