Al Grenoble, “Totò et la France”

13 aprile, 2015 alle 16:03
51
Totò

“Totò et la France” è il titolo dell’originale festival ospitato dal Grenoble di via Crispi a Napoli, martedì 14 (dalle ore 18) e mercoledì 15 aprile (dalle ore 16),in occasione del 48esimo anniversario della morte dell’indimenticato Principe Antonio de Curtis. Il grande attore partenopeo, simbolo del comico, ma anche della condizione umana, ha incontrato più volte la Francia durante la sua lunga carriera, per questo motivo, grazie anche ai preziosi interventi dello storico del cinema, Augusto Sainati, l’Istituto francese, in collaborazione con l’Associazione Piazza Totò, ha organizzato una due giorni per invitare, napoletani e non solo, a scoprire (nella versione italiana) i film in cui l’artista ha incrociato autori, attori, e temi francesi. Dal noto cineasta Christian-Jaque a Fernandel passando per Louis De Funès. Per l’occasione, verranno proiettate le pellicole “La legge è legge”, “I due orfanelli”, che riprende un emblematico dramma del teatro francese, “Totò a Parigi”, che mette a confronto De Curtis con il grande attore francese Fernand Grevey, e “Totò, Eva e il pennello proibito”, che confronta Totò a Louis de Funès, esperto di Goya, in un film mai distribuito in Francia. Al tempo, De Funès intentò un processo, non accettando che l’attore napoletano fosse relegato in secondo piano sul manifesto. Il film è uscito quindi in dvd in Francia solo nel 2005, per dare a Totò ciò che è di Totò… Previsti, dopo le proiezioni, dibattiti a tema con il pubblico presente in sala.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here