Giornata della Memoria all’Institut Francais di Napoli

26 gennaio, 2015 alle 12:51
74

Per la Giornata della Memoria, l’Institut Francais di Napoli presenta il libro-racconto di Alfredo Pezone, scrittore e segretario del Club Unesco Napoli, “Mmamm ma. Storia di un attimo di vita in bianco e nero” in cui sono stati raccolti i ricordi di un sopravvissuto alla Shoah. La prefazione del libro è a cura di Maurizio De Giovanni, grande conoscitore della Napoli degli anni ’30, che parteciperà alla presentazione in programma mercoledì 28 gennaio, alle ore 19, nello storico plesso di via Crispi. Durante la serata l’ attrice partenopea Rosaria De Cicco reciterà degli estratti dal libro in cui spicca l’infanzia di uno scolaro clandestino, iscritto a scuola sotto falso nome, e salvato dalla complicità del popolo partenopeo. Attraverso i suoi occhi si scopre un periodo nero, ma anche le “Quattro Giornate” della liberazione di Napoli nel 1943, e il destino di quelli che non sono sopravvissuti. Il racconto è corredato da documenti che permettono di prolungare la riflessione dal passato verso il presente, il lavoro necessario di istruzione e di memoria. La copertina, molto originale, del testo, è stata realizzata con i disegni dell’artista Christophe Mourey e da Giuliano Piccolo che li ha uniti e impaginati con avanzati processi di computer grafica. Le illustrazioni all’interno sono state realizzate sempre dell’artista Christophe Mourey. L’impaginazione completa del libro è stata realizzata da Giuliano Piccolo. Previsti, oltre a quello dell’attrice napoletana, anche gli interventi degli scrittori Alfredo Pezone e Maurizio De Giovanni, dell’artista plasticien Christophe Mourey e di alcuni ragazzi del Liceo “Maria Alfonso De Liguori” di Acerra. A moderare l’evento sarà il Console Generale di Francia a Napoli Christian Thimonier.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here