Il Pio Monte della Misericordia si visita ad occhi bendati

12 dicembre, 2013 alle 19:25
150

Un tuffo ad occhi chiusi nel mare magnum dell’Arte. A Napoli, l’Associazione del Pio Monte della Misericordia propone un insolito percorso sensoriale immerso nella più… totale oscurità. L’appuntamento è per domenica mattina 15 dicembre nella suggestiva sala della quadreria del complesso partenopeo.
La visita, accessibile a vedenti e non, sarà una stimolante occasione per mettere alla prova tutti i sensi, eccetto quello della vista, e conoscere le bellezze e la storia di cui sola è permeata l’istituzione benefica che, dall’anno dalla sua fondazione (avvenuta quattro secoli fa) porta avanti importanti progetti ed iniziative di solidarietà.

[charme-gallery]

A tutti i partecipanti sarà richiesto di indossare una benda sugli occhi, in accordo con lo spirito “non convenzionale” dell’evento, promosso da Amelia Elvetico. Il tour prevede un percorso di circa un’ora, attraverso  i dipinti della galleria d’arte del complesso di via dei Tribunali che ospita circa 150  tele firmate dagli artisti più noti del panorama pittorico napoletano, tra cui Luca Giordano, Vaccaro, Stanzione, Caracciolo e Ribera.

L’itinerario all’ombra dei Decumani prosegue poi con la visita alla Chiesa interna al plesso museale, dedicata a S. Maria della Misericordia, sul cui altare maggiore troneggia il capolavoro di Caravaggio “Le Sette Opere della Misericordia”, in onore alla tradizione filantropica della fondazione.

“Visita al buio al Pio Monte della Misericordia”

Napoli, domenica 15 dicembre 2013, ore 10.30 (Presentarsi 15 minuti prima dell’inizio della visita)
Via dei Tribunali, 253
Per info e prenotazione obbligatoria:
tel. +39.081.446944 / 446973
www.piomontedellamisericordia.it