Napoli, nella chiesa dello Spirito Santo l’esercito di terracotta continua…a marciare

Un viaggio nell'antica Cina di 2.200 anni fa: più di 300 riproduzioni tra statue, carri, armi e oggetti in mostra fino al 28 gennaio nella basilica del Centro Storico

1295
L'esercito di terracotta

Fino al 28 gennaio ci sarà la possibilità di visitare, a Napoli, la mostra “L’esercito di terracotta e il primo imperatore della Cina“, un viaggio nell’antica Cina di 2.200 anni fa. La mostra rappresenta l’esposizione più completa di sempre sulla necropoli, sulla vita del Primo Imperatore e sull’Esercito di Terracotta: tutto questo è stato allestito nella basilica dello Spirito Santo, situata nel Centro Storico di Napoli.

IN ESPOSIZIONE PIU’ DI 300 RIPRODUZIONI
L’esposizione (che finora ha fatto registrare oltre ventimila ingressi in poco più di un mese) conta più di 300 riproduzioni tra statue, carri, armi e oggetti scoperti nella necropoli del paese della Grande Muraglia. Anche la scelta della chiesa di via Toledo non è casuale: il luogo di culto, simbolo della cultura cattolica, richiama infatti la sacralità del mausoleo che ospita le statue in Cina.

UN’INSTALLAZIONE LUMINOSA PER LA MOSTRA
L’osservazione delle statue è esaltata anche da un’installazione luminosa con inserti audiovisivi, creata appositamente per l’occasione. Videoproiezioni su schermi giganti, audioguide e una zona interattiva contribuiscono a creare una suggestiva atmosfera per il visitatore. La mostra è una produzione LiveTree e sarà aperta tutti i giorni dalle 10 alle 20.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.