Scavi di Pompei, va via Osanna (per ora). Arriva Alfonsina Russo, direttrice ad interim

Prima giornata di Alfonsina Russo agli Scavi archeologici di Pompei. Sarà direttrice ad interim fino all'esito della procedura per il nuovo direttore: "Eccezionale il lavoro di Osanna e di tutta la squadra". In molti sperano in una sua veloce riconferma

580
Pompei_alfonsina_russo_con_massimo_osanna
Pompei, il ditettore generale uscente Massimo Osanna accompagna la la direttrice ad interim Alfonsina Russo in visita agli scavi

E’ arrivata agli Scavi archeologici di Pompei la direttrice ad interim Alfonsina Russo. Nel suo primo giorno al Parco archeologico più importante d’Italia ha incontrato i responsabili degli uffici e il personale, accompagnata dal capo di gabinetto del Mibac Tiziana Coccoluto, dal segretario generale Giovanni Panebianco e dal direttore generale uscente Massimo Osanna, che approda all’Università ma si è già candidato per guidare gli scavi per il prossimo triennio (la procedura del concorso sarà chiusa in un paio di mesi). Ad accoglierla il direttore generale del GPP, generale Mauro Cipolletta, e il coordinatore del gruppo legalità e sicurezza del GPP, prefetto Vincenza Filippi.

Alfonsina Russo, attuale direttrice del Parco archeologico del Colosseo dal 2017, dirigerà le attività del Parco Archeologico di Pompei fino alla nomina del successivo direttore generale. “Sarà garantita la totale attenzione alle attività del Parco archeologico nel segno di una assoluta continuità delle procedure in corso. In questa fase di mia permanenza non ci saranno cambiamenti, – ha dichiarato Alfonsina Russo – ma si proseguirà nel solco già tracciato in maniera ottimale, con risultati riconosciuti a livello internazionale, da Massimo Osanna, grazie all’eccezionale lavoro di squadra condotto dai funzionari e da tutto il personale del Parco archeologico di Pompei.” Un vero e proprio apprezzamento all’operato di Massimo Osanna che si è conquistato sul campo una riconferma. E infatti molti fanno già da tempo il tifo perché il direttore uscente sia presto rinominato alla guida di Pompei per altri tre anni, al termine della procedura concorsuale in corso. Forse è il caso che, per dare una giusta continuità, il “governo del cambiamento” in questo caso non cambi una scelta del precedente governo, scelta che, a detta di tutti, è stata azzeccata.

La direttrice Alfonsina Russo, archeologa, specializzata e dottore di ricerca in archeologia classica, dal 2009 è dirigente del Mibact. Nella sua attività professionale ha operato in Magna Grecia, nel Molise e nel Lazio. Si è occupata di allestimenti museali e di gestione di musei, di allestimenti di importanti mostre in Italia e all’estero. Ha curato numerose pubblicazioni scientifiche e ha tenuto conferenze presso prestigiose università italiane e straniere.E’ stata soprintendente archeologo per l’Etruria meridionale e soprintendente per l’archeologia belle arti e paesaggio per l’area metropolitana di Roma, la provincia di Viterbo e l’Etruria meridionale. La delegazione ha visitato i principali cantieri del Grande Progetto Pompei e i nuovi scavi della Regio V.