A Napoli la gara tra edili per la panchina fioriera in muratura più bella

25 settembre, 2014 alle 13:04
52
Napoli, piazza Dante

Formazione e sicurezza. Sono i temi dell’edizione 2014 di Ediltrophy, la gara di arte muraria che sabato 27 settembre vivrà, in piazza Dante a Napoli, la sua tappa regionale, organizzata dal Centro Formazione Maestranze Edili di Napoli. Alla manifestazione parteciperanno le cinque scuole edili della Campania. Ognuna sarà presente con due squadre, una junior e l’altra senior, che saranno impegnate nella realizzazione di una panchina-fioriera in muratura. Le opere saranno poi donate dal Cfme al Comune di Napoli che le destinerà a Villa Salvetti di Barra dove verranno definitivamente sistemate. “La gara – precisa il vicepresidente del Cfme di Napoli, Ciro Nappo – prevede la realizzazione dell’opera nel minor tempo possibile, con la migliore tecnica costruttiva e nel rispetto delle norme di sicurezza. Per tanti ragazzi sarà un’occasione unica per misurarsi con una vera missione produttiva, dopo il periodo formativo nel Centro”. Una giuria premierà i due manufatti migliori. Alla manifestazione parteciperà fuori concorso una squadra composta dai ragazzi del carcere minorile di Nisida. “Anche quest’anno – sottolinea il presidente del Cfme di Napoli, Carmela Lamberti – puntiamo, come ricorda lo slogan della manifestazione, su una edilizia sicura e sostenibile. Il tema degli incidenti sul lavoro nei cantieri è drammaticamente attuale e la nostra struttura continuerà a fare del suo meglio per puntare sulla prevenzione”. La manifestazione prenderà il via alle ore 9 e sarà condotta dallo speaker Raul. Ad alleggerire la tensione della sfida ci penseranno i comici di Made In Sud. La squadra vincitrice della tappa regionale parteciperà alla finale nazionale di Bologna, che si svolgerà nel corso del Saie, il Salone internazionale dell’industrializzazione edilizia, in programma dal 22 al 25 ottobre prossimi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here