News / L'appuntamento

Papa Francesco visiterà Napoli sabato 21 marzo

L'annuncio è stato dato dal cardinale Sepe nel giorno della festa di san Gennaro, patrono della città partenopea, durante la cerimonia che ha visto ripetersi l'evento della liquefazione del sangue. Bergoglio inizierà il suo tour dalle periferie
di Rosanna Nastro
19 settembre 2014

Papa Francesco si recherà a Napoli sabato, 21 marzo 2015. La conferma è giunta questa mattina, dal cardinale e arcivescovo partenopeo Crescenzio Sepe durante la cerimonia che ha visto ripetersi l’evento della liquefazione del sangue di San Gennaro. Il Sommo Pontefice aveva promesso una visita alla Diocesi di Napoli il 26 luglio scorso quando celebrò la santa Messa a Caserta, nella piazza antistante la Reggia. Promessa mantenuta. Bergoglio, secondo quanto è stato reso noto, arriverà in elicottero ed inizierà la sua visita dalla periferia del capoluogo campano, dove si fermerà con alcuni rappresentanti del mondo del lavoro e della cultura. Successivamente incontrerà i rappresentanti del clero locale prima della visita alla cattedrale di Napoli per venerare le reliquie di San Gennaro. A Napoli, il Vescovo di Roma condividerà il pranzo con alcuni detenuti per poi incontrare degli ammalati. Nel pomeriggio, dopo l’appuntamento con i giovani e il laicato, la visita si concluderà con una celebrazione eucaristica alle ore 17. “Dove, come e quando lo vedremo” ha spiegato il cardinale Sepe durante l’omelia precisando che “servirà uno spazio enorme”. Francesco ripartirà per Roma intorno alle 19. “A Napoli c’è fame di Dio” ha ribadito Sepe . “C’è fame di pane e di giustizia, speranza e futuro e anche fame di lavoro, legalità e progettualità” ha concluso l’Arcivescovo di Napoli.