Un piatto da Santo Patrono. Spaghetti alla Gennaro

13 aprile, 2016 alle 11:37
172
Spaghetti alla Gennaro

Le ricette della cucina napoletana tradizionale

Anche con poco si possono soddisfare i palati più raffinati. Questo piatto ha origini popolari ben radicate e trae spunto dai più conosciuti spaghetti alla carrettiera. Una variante che potreste usare per dare un tocco più golfo di Napoli è usare al posto delle briciole di pane raffermo, dei veraci taralli napoletani sugna e pepe ben pestati e tritati. Comunque sia, qualsiasi ingrediente usiate, e se non li avete mai assaggiati, diverrà un piatto d’uso comune sulla vostra tavola. Totò, il grande principe della risata, amava tanto questo piatto tanto che la figlia lo inserì come ricetta nel libro dedicato al padre.

Ingredienti per 6 persone:

gr 500 di spaghetti, 3 fette di pane raffermo, 4 acciughe salate, basilico, origano,aglio, olio e sale.

Preparazione

Strofinate le fette di pane con l’aglio, e sbriciolatele quindi in un piatto. In una padella a parte, soffiggere con due cucchiai di olio, due spicchi d’aglio interi ed aggiungere il pane sbriciolato senza però che l’aglio imbiondisca troppo ed eliminarlo. In un’altra padella con un po’ d’olio versare le acciughe tritate con un po’ di origano. A cottura degli spaghetti, passarli al dente nella pentola con le acciughe ed aggiungervi anche il contenuto della pentola con il pane. Mescolate per un po’ ed aggiungervi foglioline di basilico per colorare il piatto.

Fonte : www.academiabarilla.it/italian-food-academy/ricette-storiche/spaghetti-alla-gennaro.aspx