Settimana di mostre e spettacoli a Torre del Greco: con Terre del Sud il Mezzogiorno sale in cattedra

17 giugno, 2015 alle 19:33
56

Sud, fortissimamente Sud. Comincia domani (giovedì 18 giugno), negli spazi del complesso turistico “Gora Club“, in viale Campania a Torre del Greco, la rassegna “Terre del Sud“, che si concluderà il 25 giugno. Una settimana intera di mostre, esposizioni, spettacoli, workshop, convegni, dibattiti, cenacoli culturali, premiazioni, degustazioni e festeggiamenti ”tutti con l’obiettivo di focalizzare l’attenzione sulle eccellenze campane distintesi in vari campi e settori”, come sottolineano i promotori. Non a caso, infatti, tra un’esibizione artistica e l’altra, un evento musicale e uno show e teatrale, ci sarà spazio per succulenti degustazioni enogastronomiche a base di prodotti tipici del territorio come il pomodoro del Piennolo, il vino Lacryma Christi del Vesuvio, i fichi bianchi e l’olio del Cilento, i ceci di Cicerale, il limoncello di Sorrento, la pasta fresca di Gragnano e la straordinaria mozzarella di bufala campana, solo per elencare i più famosi. La manifestazione, ideata da Rosario Rivieccio, direttore artistico, è stata organizzata dalla cooperativa sociale “Anchioleali- Carovana della Solidarietà” in partnerariato, tra gli altri, con il Ministero dei Beni Culturali e del Turismo, il Ministero degli Interni, la Camera di Commercio di Napoli, la Regione Campania, la Città Metropolitana di Napoli, i Comuni di Napoli, Salerno e Caserta. Saranno premiati, per l’occasione, Nadia Verdile giornalista e scrittrice impegnata, minacciata di morte per il suo lavoro sulla Villa di Carditello; Catia Pellegrino, comandante della nave Libra; Eugenio Bennato, per la sua lunga carriera dedicata a raccontare il Sud in musica e il comico Paolo Caiazzo, narratore ironico e critico del Mezzogiorno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here