Arte / Cultura / News / Sapori / La kermesse

Settimana di mostre e spettacoli a Torre del Greco: con Terre del Sud il Mezzogiorno sale in cattedra

Eccellenze campane protagoniste, fino al 25 giugno, nel complesso "Gora Club" di viale Campania, teatro di mostre, esposizioni, spettacoli, workshop, convegni, dibattiti, cenacoli culturali, premiazioni, degustazioni e festeggiamenti. Tra i premiati il cantautore Eugenio Bennato e il comico Paolo Caiazzo
di Mariarosaria Vela
17 giugno 2015

Sud, fortissimamente Sud. Comincia domani (giovedì 18 giugno), negli spazi del complesso turistico “Gora Club“, in viale Campania a Torre del Greco, la rassegna “Terre del Sud“, che si concluderà il 25 giugno. Una settimana intera di mostre, esposizioni, spettacoli, workshop, convegni, dibattiti, cenacoli culturali, premiazioni, degustazioni e festeggiamenti ”tutti con l’obiettivo di focalizzare l’attenzione sulle eccellenze campane distintesi in vari campi e settori”, come sottolineano i promotori. Non a caso, infatti, tra un’esibizione artistica e l’altra, un evento musicale e uno show e teatrale, ci sarà spazio per succulenti degustazioni enogastronomiche a base di prodotti tipici del territorio come il pomodoro del Piennolo, il vino Lacryma Christi del Vesuvio, i fichi bianchi e l’olio del Cilento, i ceci di Cicerale, il limoncello di Sorrento, la pasta fresca di Gragnano e la straordinaria mozzarella di bufala campana, solo per elencare i più famosi. La manifestazione, ideata da Rosario Rivieccio, direttore artistico, è stata organizzata dalla cooperativa sociale “Anchioleali- Carovana della Solidarietà” in partnerariato, tra gli altri, con il Ministero dei Beni Culturali e del Turismo, il Ministero degli Interni, la Camera di Commercio di Napoli, la Regione Campania, la Città Metropolitana di Napoli, i Comuni di Napoli, Salerno e Caserta. Saranno premiati, per l’occasione, Nadia Verdile giornalista e scrittrice impegnata, minacciata di morte per il suo lavoro sulla Villa di Carditello; Catia Pellegrino, comandante della nave Libra; Eugenio Bennato, per la sua lunga carriera dedicata a raccontare il Sud in musica e il comico Paolo Caiazzo, narratore ironico e critico del Mezzogiorno.