Napoli, il Maggio dei Monumenti si apre con il tributo a Leopardi

15 aprile, 2015 alle 19:14
290

Conto alla rovescia per l’edizione 2015 de “Il Maggio dei Monumenti“, tradizionale appuntamento primaverile con i tesori della Terra di Partenope. Quest’anno, l’evento internazionale dedicato alla valorizzazione del patrimonio artistico e culturale napoletano, giunto ormai alla ventunesima edizione, sarà inaugurato con un significativo “prologo” dal 23 al 30 aprile, nel segno di Giacomo Leopardi, il poeta recanatese che visse in riva al Golfo gli ultimi anni della sua vita e morì proprio a Napoli il 14 giugno del 1837.
L’occasione è stata data dalla conclusione del restauro della sua tomba, a cura del Lions Club di Napoli, che si trova nel Parco Vergiliano a Piedigrotta. Una semplice cerimonia segnerà il compimento del restauro e la riapertura del sito ai visitatori. Seguiranno conferenze e incontri in alcuni tra i luoghi più suggestivi di Partenope, come Palazzo Serra di Cassano o la Chiesa della Graziella, in via San Bartolomeo, seguite da visite guidate ai luoghi leopoardiani di Napoli, da Santa Teresa degli Scalzi al Cimitero delle Fontanelle, dalla tomba del poeta al Vergiliano, sino alla Chiesa del “Diavolo di Mergellina”, Santa Maria del Parto. E poi letture pubbliche delle sue opere. Il tutto per ricordare e rinnovare il legame di Leopardi con il capoluogo campano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here