Palazzo Zevallos Stigliano, un novembre con tanti eventi

Mostre, laboratori, concerti, visite guidate a tema e incontri: novembre ricco di interessanti appuntamenti a Palazzo Zevallos Stigliano, il prestigioso edificio napoletano di via Toledo a Napoli di proprietà di banca Intesa Sanpaolo. Ecco tutti gli eventi in programma nel mese.

30 ottobre, 2017 alle 16:04
604
Palazzo Zevallos Stigliano a via Toledo a Napoli

Novembre ricco di interessanti appuntamenti a Palazzo Zevallos Stigliano, il prestigioso edificio napoletano di via Toledo a Napoli di proprietà di banca Intesa Sanpaolo e una delle tre sedi di Gallerie d’Italia. Ecco tutti gli eventi in programma.

Sabato 4 novembre ore 13 – Mercoledì 8 novembre ore 13,30 – Sabato 11 novembre ore 13
Musica a pranzo
“È aperto a tutti quanti” (Mozart-Da Ponte, Don Giovanni)
Si rinnova l’iniziativa condotta in collaborazione con i Conservatori della Campania che vede giovani talenti – musicisti e cantanti – esibirsi  nel salone di Palazzo Zevallos Stigliano in un repertorio di musica classica e contemporanea, nel momento in cui gli uffici dei dintorni si svuotano per la pausa pranzo. La rassegna è condotta dal Conservatorio di Musica Domenico Cimarosa di Avellino (durata 1 ora, ingresso libero fino a esaurimento posti).

Il Basquiat in mostra a Palazzo Zevallos Stigliano

Domenica 5 novembre ore 17
Visita guidata
Le mille luci di New York
Visita di approfondimento alla mostra Le mille luci di New York. Basquiat, Clemente Haring Schnabel Warhol. Uno sguardo originale allo straordinario fervore artistico degli anni Ottanta e al sotteso legame tra Napoli e la metropoli statunitense (costo 3 euro a partecipante, prenotazione obbligatoria, massimo 25 partecipanti).

Domenica 5 novembre ore 10-20
Ingresso gratuito
Ingresso gratuito alla collezione permanente e alla mostra Le mille luci di New York. Basquiat Clemente Haring Schnabel Warhol in occasione della prima domenica del mese.

Sabato  11 novembre ore 17
Visita guidata
Artemisia, il coraggio è donna
Una breve visita alla scoperta del dipinto Sansone e Dalila e della sua autrice, Artemisia Gentileschi, pittrice intensa e tragica del Seicento italiano (costo 3 euro a partecipante, prenotazione obbligatoria, massimo 25 partecipanti).

Domenica 12 novembre ore 11.30
Laboratori
Mettiamoci all’opera
I partecipanti si cimentano nella realizzazione di insoliti strumenti musicali con materiali di riciclo, in un percorso alla scoperta del legame tra Palazzo Zevallos Stigliano e la musica e dell’Erminia, opera composta da Alessandro Scarlatti per celebrare le nozze tra Maria Luisa Caracciolo e Ferdinando Colonna, uno degli antichi proprietari del palazzo (costo 5 euro a bambino, prenotazione obbligatoria, massimo 25 partecipanti per bambini e famiglie).

Martedì 14 novembre ore 17
Incontri
Presentazione volume Ebbrezze letterarie
Presentazione del volume Ebbrezze Letterarie, un progetto di Wine&Thecity e Colonnese Editore che raccoglie dieci racconti di dieci scrittori italiani sul tema dell’ebbrezza (ingresso libero fino a esaurimento posti).

Mercoledì 15 novembre ore 17
Incontri – VI ciclo di conferenze
Palazzi e ville napoletani.
Villa Pontano al Vomero
Ciclo di conferenze dedicate ad illustrare aspetti storici, architettonici ed artistici di importanti dimore napoletane. Parlano di Villa Pontano al Vomero Francesca Castanò e Ornella Cirillo (Ingresso libero fino a esaurimento posti) In collaborazione con Associazione Dimore Storiche Italiane, membro dell’European Historic Houses Association Sezione Campania, e Ordine Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori di Napoli e Provincia.

Giovedì 16 novembre ore 16,30
Visita guidata
Il corridoio svelato. Un ambiente inaccessibile
Una visita alla scoperta di un piccolo nucleo di opere allestito in uno spazio solitamente non fruibile al pubblico, che permetterà di ammirare un’ulteriore parte del patrimonio artistico delle Gallerie (durata 30 minuti, costo 3 euro a partecipante, prenotazione obbligatoria, massimo 20 partecipanti)

Sabato 18 novembre ore 17
Visita guidata
Settecento napoletano tra miseria e nobiltà
L’osservazione delle opere di Traversi fornirà l’occasione per approfondire usi e costumi settecenteschi e alcuni aspetti del teatro napoletano (costo 3 euro a partecipante, prenotazione obbligatoria, massimo 25 partecipanti).

Domenica 19 novembre ore 11,30
Laboratori
La dimora signorile
La visita guidata accompagna i partecipanti lungo i secoli attraverso la storia di Palazzo Zevallos Stigliano e delle sue trasformazioni: da dimora nobiliare a edificio per appartamenti, sede bancaria e sede museale. In laboratorio i partecipanti realizzano  una riproduzione della vetrata di stile liberty del ‘900 (costo 5 euro a bambino, prenotazione obbligatoria, massimo 25 partecipanti per bambini e famiglie).

Sabato  25 novembre ore 17
Visita guidata
Una preziosa eredità
Una breve visita alla scoperta di quattro tele di Francesco De Mura, tra i maggiori protagonisti della pittura del ‘700 a Napoli, provenienti dal Monte di Pietà e della sua eredità lasciata al Pio Monte della Misericordia (costo 3 euro a partecipante, prenotazione obbligatoria, massimo 25 partecipanti).

Domenica 26 novembre ore 11,30
Laboratori
Una “tempesta” d’arte
Salvatore Fergola, ultimo pittore di corte dei Borbone, ha espresso la sua pittura anche in numerosi dipinti che immortalano il golfo di Napoli in diverse condizioni atmosferiche. In laboratorio i partecipanti realizzano un’originale versione della Tempesta utilizzando sabbia, sassolini e acquerelli (costo 5 euro a bambino, prenotazione obbligatoria, massimo 25 partecipanti per bambini e famiglie).

Fino al 5 novembre
Mostra temporanea
Le mille luci di new York. Basquiat Clemente Haring Schnabel Warhol
La mostra rilegge gli anni Ottanta e i suoi principali protagonisti attraverso due chiavi di lettura: la pittura e la città di New York. Nell’esposizione, curata da Luca Beatrice, viene inoltre sottolineato il legame con Napoli: i prolifici soggiorni di Andy Warhol e Keith Haring in città, le esperienze promosse dal gallerista Gianni Amelio e vicen­devolmente il lavoro del pittore napoletano Francesco Clemente alla discoteca Palladium di New York sono solo alcuni degli aspetti indagati. Un altro artista che emerge nella mostra è Jean-Michel Basquiat, il qua­le, insieme a Haring, emblematicamente rappresenta la storia tanto ra­pida quanto folgorante degli anni Ottanta. A Julian Schnabel, pittore e regista, è poi demandato il racconto che negli anni Novanta si è fatto di quella generazione di artisti, in particolare attraverso Basquiat, il film da lui dedicato all’amico e collega scomparso a soli 27 anni.

GALLERIE D’ITALIA – Palazzo Zevallos Stigliano
via Toledo 185, 80132 Napoli
Numero verde 800.454229

Orario
da martedì a venerdì dalle 10.00 alle 18.00 (ultimo ingresso 17.30). Sabato e domenica dalle 10.00 alle 20.00 (ultimo ingresso 19.30). Lunedì chiuso.

Aperture straordinarie: 1° gennaio, 27 e 28 marzo, 25 aprile, 1° maggio, 2 giugno, 1° novembre, 8, 18 e 26 dicembre.

Ticket ingresso: intero € 5, ridotto € 3 (convenzionati, giovani di età compresa tra 18 e 26 anni, over 65 – consultare il sito www.gallerieditalia.com  per maggiori informazioni); gratuito per clienti e dipendenti del gruppo ISP, scolaresche, minori di 18 anni, disabile e accompagnatore, giornalisti, ICOM, MIBACT; gratuito nella prima domenica del mese

Informazioni e prenotazioni per Palazzo Zevallos Stigliano
Numero verde 800.454229
info@palazzozevallos.com
Progetti didattici per le scuole e per ospiti speciali (su prenotazione) gratuiti; percorsi speciali per adulti e famiglie a pagamento.