Wiki Loves Monuments, nell’edizione 2014 c’è anche Pompei

21 luglio, 2014 alle 15:30
292

Anche Pompei, uno dei siti archeologici più importanti e conosciuti al mondo, sarà presente alla quarta edizione di Wiki Loves Monuments che inizierà a settembre. Wiki Loves Monuments, promosso dall`associazione Wikimedia Italia, è il più grande concorso fotografico del mondo, come testimoniato dal Guinness Record Book; solo nell’ultima edizione nazionale, ha raccolto oltre ottomila foto di monumenti e la partecipazione di più di duecento tra enti e istituzioni.
La Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Pompei, Ercolano e Stabia ha rilasciato le autorizzazioni necessarie all’uso delle immagini che tutti i fotografi, siano essi professionisti che semplici amatori, potranno scattare per partecipare al concorso. “Un`occasione importante per Pompei, Ercolano, Oplonti e Stabia – afferma il soprintendente Massimo Osanna – che aumenta la visibilità dei nostri siti archeologici e invita i cittadini a essere protagonisti nel documentare, valorizzare e tutelare il patrimonio culturale”.

Soddisfazione esprime anche Emma Tracanella, project manager di Wiki Loves Monuments Italia: “Sono contenta che una realtà importante come Pompei abbia aderito al nostro concorso, mostrando una vera passione per la divulgazione dell’inestimabile patrimonio artistico e culturale che la Soprintendenza è chiamata a custodire e valorizzare”.

Dunque, Pompei, Ercolano, Oplonti con la sua villa di Poppea e le ville romane della collina di Varano a Castellammare di Stabia (tutti siti rimasti sepolti dall’eruzione del 79 d.C. del Vesuvio), anche grazie a iniziative congiunte attualmente allo studio con gli organizzatori di Wiki Loves Monuments, si preparano ad accogliere al meglio i partecipanti al concorso e presentare così al mondo intero, attraverso i loro scatti, le meraviglie che custodiscono.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here