Tra pedalate in bici e food ed art tour: tutte le sfumature del Maggio napoletano

5 maggio, 2014 alle 20:25
126

Melius abundare quam deficere! Mai detto fu più appropriato di questo quando si parla dei tanti eventi in programma a Napoli (e in alcuni centri della provincia) per l’edizione 2014 del Maggio dei Monumenti, la rassegna culturale, attualmente in corso, che si protrarrà fino al prossimo 1 giugno. Ricordiamo, infatti, che il calendario della kermesse è ricco di itinerari che fanno a gara nel mostrare di quanti e quali bellezze è dotato il capoluogo partenopeo. Capolavori da ammirare da prospettive nuove e sempre diverse.

Come più volte sottolineato, il tema dell’iniziativa ripercorre le orme letterarie del testo di Benedetto Croce“Storie e leggende napoletane”. E dopo avere esposto la prima parte delle interessanti  iniziative promosse dalle numerose associazioni culturali presenti in città, passiamo ora ad analizzare la seconda e altrettanto coinvolgente “fetta” di offerte culturali.
Partiamo da un evento davvero originale, quello promosso tutti i giorni, fino al 31 maggio, dalla Carlo Rendano Association che propone il Food and Art Tour, una speciale visita guidata “turistico-gastronomica” alla scoperta delle bellezze di Partenope. Ad ogni monumento presentato e spiegato ai turisti viene associata una gustosa pietanza tipica del quartiere. Il…menù parte da San Giovanni a Carbonara dove, insieme con la storia del complesso architettonico, si potrà gustare un buon babà, fino a Porta Capuana con la classica pizza, passando per il Complesso monumentale di Santa Caterina a Formiello dove i visitatori sono attesi dall’assaggio di un bel brodo di polipo all’ombra dei plurisecolari chiostri.

Ancora, spazio alle performance storiche teatralizzate, come  le Storie e leggende a sud di Santa Chiara, una visita guidata a cura dell’associazione Vico pazzariello A.R.T.S. con attori, musici ed esperti di storia dell’arte che tutte le domeniche di maggio e il 1 giugno sveleranno ai visitatori la leggenda della regina Giovanna d’Angiò. Si continua poi il 17 maggio con Fiamme e Ragione, lo spettacolo teatralizzato, dedicato al filosofo Giordano Bruno, all’interno del complesso monumentale di San Domenico Maggiore.

[charme-gallery]

E per chi non la avesse mai ancora vista, questa è l’occasione giusta per farlo. Stiamo parlando della Crypta neapolitana, la galleria scavata nel  nel tufo della collina di Posillipo, tra Mergellina e Fuorigrotta che grazie all’Associazione Culturale Archeologia Napoli sarà visitabile nei giorni del 4 maggio e 1 giugno. Secondo la leggenda la galleria fu realizzata da Virgilio in una sola notte, con il ricorso alla sua potente arte magica ed effettivamente è qui che le sue spoglie riposano assieme a quelle del poeta Giacomo Leopardi.

Se invece siete amanti dei veri piaceri della vita e non disdegnate un pizzico di pepe, ecco a voi il richiestissimo tour organizzato da Insolita Guida: “Il Peccato: quando le case erano… chiuse” in programma il 31 maggio. Un viaggio attraverso i palazzi di Napoli che un tempo erano sede dei più famosi bordelli frequentati anche da insospettabili personaggi noti.

Infine come non segnalare il Napoli Bike tour del 10 maggio, organizzato dall’Associazione Napoli Pedala? Il percorso sulle due ruote, attraverserà la collina di Posillipo, alla scoperta delle meraviglie che si celano sui pendii del promontorio che “che fa cessare il dolore”.

Maggio dei monumenti, Storie e leggende napoletane
1 maggio-1 giugno 2014
Programma completo su: http://www.comune.napoli.it/maggiodeimonumenti2014