At the start in Caserta, long “Marathon Dantesca”

1950
Maratona dantesca

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Il conto alla rovescia, per tutti gli appassionati del Sommo Poeta (campani e non solo), è quasi terminato. Il 9 e 10 gennaio, infatti, a Caserta prenderà forma la lunga “Maratona dantesca”, una due giorni no-stop dedicata alla Divina Commedia, con la partecipazione di oltre mille lettori, che chiuderà in bellezza le celebrazioni nazionali per il 750esimo anniversario della nascita di Dante. Ad aprire le danze, pardon, le letture, l’astrofisco Sperello di Serego Alighieri dell’Osservatorio di Arcetri,
discendente del ramo materno del Poeta.

Si comincia il 9 gennaio alle 15 nell’Aulario dei Dipartimenti di Lettere e Giurisprudenza della Sun a Santa Maria Capua Vetere, per poi proseguire alle 20 nell’Aula Magna del College della Pubblica Amministrazione della Reggia di Caserta e concludere nella Cappella Palatina della Reggia, dalle 9 del 10 gennaio, fino a pomeriggio inoltrato.

Diversi gli eventi di spettacolo che si succederanno nel corso della maratona, tra cui un’esibizione dei Bottari di Macerata Campania nella notte tra il 9 e il 10 gennaio e il Canto alla Madonna sui versi di Dante accompagnato da tammorra dell’artista Luca Rossi, nel pomeriggio del 10.

Tutti i dettagli sull’evento sono disponibili sugli account facebook/maratonadantesca; instagram/maratonadantestesca; e twitter/maratonadante; mentre per candidarsi come lettore alla maratona si può postare una richiesta sulla pagina facebook o inviare una email a maratonadantesca@gmail.com.